Informativa

La nostra missione in HRS è fornirvi il miglior servizio possibile. Per questo motivo, memorizziamo le informazioni relative alle vostre visite nei cosiddetti cookies. Utilizzando questo sito, accettate l’utilizzo dei cookies. Per Informazioni più dettagliate sull’utilizzo dei cookies all'interno di questo sito, fate clic su “Maggiori Informazioni”, dove potrete anche disattivare i cookies e configurare adeguatamente le impostazioni del vostro browser.

Maggiori Informazioni

INTELLIGENT SOURCING Case Study

Case study di Siemens

HOTEL PROCUREMENT CENTRALIZZATO PER L'EUROPA SUD-OCCIDENTALE


Gli ambiziosi obiettivi di riduzione dei costi hanno portato Jürg Müller, Head of Procurement Mobility (Europa sud-occidentale) e Travel Management a livello globale presso Siemens AG, a riorganizzare il processo di approvvigionamento degli hotel.  Con il supporto di Intelligent Sourcing di HRS, Müller ha raggiunto gli obiettivi prefissati in pochi mesi. I risultati conseguiti con questo progetto pilota per l'Europa sud-occidentale sono stati così convincenti che si sta valutando un'espansione del progetto. 
 

Le emozioni non hanno posto nel lavoro quotidiano di un Buyer. Per calcolare e negoziare occorre sangue freddo. "Sono un professionista dell'approvvigionamento" Müller afferma di se stesso. Il Travel Manager responsabile dell’Europa sud-occidentale ha occasione di coordinarsi con il suo collega in Svizzera, che ha un background nel settore viaggi e offre "nuovi e differenti punti di vista"; una combinazione vincente per Müller.

Gli impegnativi obiettivi di risparmio sarebbero stati una sfida complicata per chiunque.
Müller afferma tuttavia che proprio grazie ai target apparentemente irraggiungibili lo hanno spinto a cercare nuove soluzioni. Era abbastanza chiaro fin dall'inizio che sarebbe stato impossibile realizzare "l'evidente esigenza di ridurre i prezzi" senza una strategia ben ponderata. 
 

Standardizzazione dell'hotel procurement

Müller ha deciso di utilizzare Intelligent Sourcing di HRS. Poiché il futuro partner sarebbe dovuto essere in grado di standardizzare l'approvvigionamento di servizi turistici, HRS è apparsa la soluzione più convincente. "L'approccio valido e le soluzioni innovative ci hanno convinto" ricorda Müller. 
 

Maggiore trasparenza del mercato tramite dati di benchmark completi

Jürg Müller, Head of Procurement Mobility in Siemens, Svizzera
Jürg Müller, Head of Procurement Mobility in Siemens, Svizzera

Dopo che i Travel Manager nei rispettivi paesi hanno confermato il loro consenso, i nuovi partner iniziano a lavorare immediatamente: HRS ha generato analisi di benchmark per le destinazioni con un prefissato volume di viaggi. "Il benchmarking e l'analisi erano eccezionali ed estremamente utili per le trattative" commenta Müller in merito alla trasparenza del mercato appena ottenuta che ha permesso di identificare il potenziale di ottimizzazione dell’esistente portafoglio hotel. Tuttavia, l'aspetto più importante è stato che "avevamo centralizzato il nostro know-how, disponevamo di dati di benchmark eccellenti ed eravamo pronti ad operare". 
 

Riduzione del portafoglio di hotel 

Jürg Müller e il suo team hanno esaminato i dati e hanno individuato gli hotel da interpellare. Müller e i Travel Manager hanno successivamente accolto circa la metà degli hotel invitati, con una riduzione pari al 7,6% del portafoglio di hotel. Sebbene una buona metà di questi hotel fosse già a contratto con Siemens, HRS è stata in grado di realizzare miglioramenti medi pari al 4,6% sull'offerta iniziale. 
 

Risparmio sui costi e ottimizzazione dei processi 

"Combinare l'approccio globale e locale [...] è il compromesso ideale."

"Abbiamo ottimizzato i processi" spiega Müller "standardizzando le tariffe e rendendole in tal modo paragonabili". Questo approccio ha permesso di fissare i parametri di viaggio, ridurre i costi ed evitare spiacevoli sorprese.  "Combinare l'approccio globale e locale, valutando le differenze locali ed essere in grado di negoziare a livello centrale, è il compromesso ideale."